Referendum Abrogativo Domenica 17 Aprile ore 7 – 23

Domenica 17 Aprile dalle ore 7:00 alle ore 23:00, sarà possibile votare, presso il proprio seggio elettorale, per il Referendum Abrogativo come stabilito dal Decreto del Presidente della Repubblica del 15 Febbraio 2016.

I quesito referendario recita:

"Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilita’ 2016)”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale?"

Il quale, in parole semplici, chiede se si vuole impedire alle stazioni di estrazione di idrocarburi (Piattaforme per estrazione petrolifere e gas naturale) che sono situate all'interno delle 12 miglia (Circa 22 Km) dalla costa, di poter continuare le proprie estrazioni oltre le concessioni già stabilite precedentemente. Quindi, votando " SI' ", ci si dichiara favorevoli affinché queste piattaforme termino i loro lavori di estrazione, votando " NO" ci si dichiara favorevoli affinché questi impianti possano continuare le loro lavorazioni fino all'esaurimento del giacimento, senza nuove contrattazioni.

Questo referendum non si esprime né sulle questioni inerenti alla ricerca di nuovi giacimenti né sulle attuali o future installazioni oltre i 22 Km dalla costa. Riguarda esclusivamente le 21 piattaforme già esistenti all'interno del nuovo perimetro stabilito come limite per la salvaguardia ambientale.

Iniziative politiche Festa de L’Unità d’Inverno 2015

Le iniziative politiche a oggi previste sono:

 

Sabato 21 novembre ore 18.30

"Le infrastrutture dell'Area Fiorentina"

Eugenio Giani , il Presidente del Consiglio Regionale

Alessio Biagioli, Sindaco di Calenzano

 

Lunedì 23 novembre ore 21.15

"Sistema politico e partiti, tra riforme costituzionali ed elettorali"

On. Dario Parrini, Segretario regionale del Partito Democratico

On. Filippo Fossati parlano di "Sistema politico e partiti, tra riforme costituzionali ed elettorali"

 

Martedì 24 novembre ore 21.15

"La riorganizzazione territoriale della sanità in Toscana"

Stefania Saccardi, Assessore regionale al Diritto alla salute, al welfare e all'integrazione socio-sanitaria 

Enrico Panzi, Presidente della Società della Salute della zona fiorentina nord ovest  .

 

Mercoledì 25 novembre ore 21.30

"Unità della sinistra, miraggio od opportunità ?"

Fabio Incatasciato, Segretario metropolitano del Partito Democratico

Rappresentanti delle altre forze politiche della Sinistra

Il dibattito sarà preceduto da un'iniziativa di solidarietà con il popolo francese in occasione dei gravi fatti del 14 novembre a Parigi.

Festa de L’Unità d’Inverno 2015

Compagni e Compagne, Amici e Amiche, Quest’anno il Partito Democratico di Calenzano ha deciso di svolgere la Festa dell'Unità 2015 in un periodo e in una collocazione per noi un po’ inconsueta. Abbiamo preso questa decisione perché, essendo l’area di Legri, dove si svolge la Festa estiva,interessata da un progetto di riqualificazione, vogliamo dare un segnale di continuità del Partito, a beneficio della popolazione, non solo calenzanese, e dei volontari. La nostra Festa è da sempre legata alla tradizione della sinistra riformista, ma negli anni ha manifestato la capacità di includere persone non strettamente riconducibili a tale area: una ricchezza, specialmente ora che la dialettica interna al nostro partito è così vivace. Svolgere oggi una Festa de l’Unità significa credere in una politica fatta di contatti tra le persone. Svolgere oggi una Festa de l’Unità significa volontà di impegnarsi per la collettività, per creare occasioni di confronto e di incontro con gli altri, contro il ripiegamento nell’individualismo. La Festa dell’Unità a Novembre è un evento del tutto nuovo: confidiamo che possa avere una buona riuscita, anche per la presenza di un gruppo di volontari – coordinati da Marco Venturini – che anche quest’anno si sono assunti l’onere di prestare per essa la loro opera e il loro tempo, ed ai quali va il mio ringraziamento. Buona Festa a tutti!!! il Segretario del Partito Democratico di Calenzano Gianluca Ferret

Volantino Festa Unità 2015 pg 2-3

Renzi, il Nuovo Governo e le Nuove Idee

Vogliamo che l’Italia diventi il luogo delle opportunità e chiediamo la fiducia sulla base di un cambiamento radicale. Se perderemo questa sfida sarà solo colpa mia. E’ il tempo del coraggio, che non esclude nessuno e che non lascia alibi a nessuno”.

Così il presidente del Consiglio incaricato Matteo Renzi ha concluso l’intervento al Senato con il quale ha chiesto la fiducia.
Renzi ha parlato a braccio per oltre un’ora, toccando tutti i temi caldi dell’agenda politica, dalle riforme, alla Giustizia, all’immigrazione, con un’attenzione particolare alla scuola, a proposito della quale Renzi ha detto: “Non c’è politica che non parta dalla centralità della scuola”, annunciando poi che presto si recherà in alcune scuole del Nord Est, e poi al Sud.

Il semestre europeo è stato tra i primi temi toccati da Renzi, che ha affermato: “Se vogliamo immaginare un semestre europeo serio dobbiamo pensare a che Europa immaginiamo nel mondo che cambia, ma non saremo credibili se non riusciremo ad arrivarci senza sistemare ciò che dobbiamo sistemare a casa nostra”.

Più volte il segretario del Pd ha sottolineato la necessità di passaggi concreti e puntuali sulle cose da fare. Cominciando a parlare di riforme, il presidente del Consiglio è partito dalla necessità di semplificazione della macchina burocratica e della Pubblica amministrazione.

Continue reading

Le linee politico-programmatiche di Dario Parrini, candidato alla segreteria regionale PD

Care Democratiche, cari Democratici,

negli scorsi giorni ho presentato la mia candidatura alla segreteria regionale del PD. Una candidatura condivisa da tutto il gruppo dirigente del Partito Democratico.

In allegato trovate il documento politico ad essa legato.

Questo testo si sforza di indicare le iniziative più importanti che a mio giudizio il PD toscano dovrà assumere o promuovere.

I temi affrontati non sono pochi, ma al tempo stesso non vi è alcuna pretesa di esaustività.

I contributi degli iscritti e degli elettori del PD, che mi auguro numerosi e appassionati, serviranno non solo per capire se certe proposte necessitano di essere modificate o meglio precisate, ma anche per inserire riflessioni su argomenti non toccati nelle linee programmatiche.

Vi prego di inviare suggerimenti e considerazioni all’indirizzo darioparrini@pdtoscana.it: saranno utili per provare a costruire un Pd toscano più forte e una Toscana migliore.

 

A presto e un caro saluto,

Dario

LEGGI IL DOCUMENTO DI DARIO PARRINI